Quei bruchi del “cavolo”

1

Posted by francesca de dominicis | Posted in Diario | Posted on 20-10-2010

Tag:, ,

Domenica, mentre ripulivamo i nostri ortaggi dalle infestanti (anche se a Roma le cosiddette ramoracce vengono ripassate in padella come la cicoria…) abbiamo avuto una brutta sorpresa: i broccoletti sono stati attaccati da orrendi bruchetti neri.

Prima il panico per il resto della nostra produzione di cui andiamo fierissimi visto l’aggirarsi di romantiche farfalline bianche sopra i cavoletti di bruxelles veri protagonisti dell’orto insieme al cavolo nero, i finocchi,  la cicoria, la cappuccia… poi la rabbia  verso gli sgranocchiatori selvaggi. Abbiamo provato anche a cacciarli inveendo contro di loro ma a male parole, come si sa, non si ottiene nulla.

Ci siamo documentati ma di bruchi ne esistono tanti e dobbiamo riuscire a identificare con certezza il nostro nemico per poterlo sconfiggere. Che sia un rimedio naturale o un insetticida chimico deve essere quello giusto e avere poca persistenza perché poi quegli ortaggi li mangiamo noi.

fotografie e testi © copyright EutOrto 2010 - 2013 tutti i diritti riservati