Meraviglie in campo

0

Posted by francesca de dominicis | Posted in Diario | Posted on 10-05-2011

Tag:, , , , ,

Non ti aspetti che improvvisamente tutte quelle piantine diano frutti. Così all’improvviso, con generosità, senza pretendere nulla, solo acqua e un po’ di cure.

Aprile si è concluso con l’esplosione dei carciofi. Tante meravigliose mammole con i loro figlioletti. E la tenerezza tattile ed emotiva è assicurata.

Purtroppo però son bastati pochi giorni di assenza o di distrazione per avere infestazioni inarrestabili, e il diserbo si fa pesante.

Noi poi che siamo degli inguaribili romantici non riusciamo ad eliminare tutto, e ci facciamo intenerire dai meravigliosi fiorellini spontanei. Così li lasciamo li a decorare le file dell’aglio.

Maggio ha portato un tripudio di insalate (gentilina, lattura romana, misticanza da taglio, rughetta) e gli imponenti filari dei piselli rampicanti stanno crescendo a formare un muro tra le zucchine e i fagiolini.

Abbiamo messo a dimora le zucche e i meloni e mille piante di pomodori.

E finalmente il “nostro” posto delle fragole, dove tornare bambini e raccogliere quei piccoli frutti dolci che fanno sognare e tolgono la fatica, ci sta dando i primi risultati. Abbiamo circa cento piante e confidiamo in una abbondante produzione.

Con le colture stiamo raggiungendo velocemente il confine del mondo, quello che segna i nostri 3000 mq di orto e contiamo di farlo entro maggio.

Primo taglio

1

Posted by francesca de dominicis | Posted in Diario, Eventi | Posted on 24-10-2010

Tag:,

Mentre la Carota, il Finocchio, il Toscano, l’Aglio e il Cavolo Verza crescono e spuntano le prime foglie di Songino o Valeriana…

…continua il nostro orgoglio per i Cavoletti di Bruxelles e i nostri dubbi sulla forma che assumerà il Radicchio…

Venerdì è stato il giorno del primo taglio della nostra insalata… lattuga, lollo rossa e insalatina a taglio… poi un po’ di indivia anche se forse era un po’ presto per tagliarla.

Dobbiamo dire a nostra discolpa che le opinioni sul taglio da effettuare (come e quando) sono molte e varie. Con l’esperienza impareremo.

Comunque il riempir le cassette di cespi e distribuirla tra i contadini è stata veramente una esperienza emozionale da ricordare.

fotografie e testi © copyright EutOrto 2010 - 2013 tutti i diritti riservati